Udine, il parcheggio più bello d’Italia: via Aquileia

5.10.2019 | Casi urbani

Il progetto iniziale prevedeva che via Aquileia, via storica di accesso al centro, fosse trasformata in una sorta di parcheggio per le auto private.

Ancora una volta, una scelta per le auto e non per le persone e allora, di nuovo, una nostra proposta, dettagliata, per rimodulare il piano secondo le giuste priorità.
Alla città occorrono una pluralità di interventi armonici, perché non si continui a procedere con interventi disarticolati e autocentrici, il cui unico effetto è quello di creare nuovi problemi. In breve i punti della proposta, completa nell’articolo di UdineToday:

  1. Aumentare la sezione marciapiedi.
  2. Creare una ciclabile sicura, a doppio senso.
  3. Non fare i parcheggi in linea a centro strada.
  4. Servire la via con trasporto pubblico leggero, frequente, ben raccordato e adeguatamente pubblicizzato.
  5. Lasciare spazio sul lato via per stalli che debbono poter essere usati per le attività commerciali , per i servizi, per i posteggi per disabili e per spazi di sosta veloce.
  6. L’accesso alla via deve avvenire prioritariamente a piedi, attraverso mezzi pubblici, attraverso bici.

Fortunatamente c’è stato qualche passo indietro e, come si legge nell’articolo del Messaggero Veneto del 6 ottobre 2019, qualcosa si è mosso nella giusta direzione. Una parte dei nostri suggerimenti (punti 2 e 3) è stata presa in considerazione e i parcheggi centrali sono stati tolti a favore della doppia corsia per la pista ciclabile.

Il piccolo risultato va apprezzato, ma non è sufficiente perché l’ideologia di base, su cui è nato il progetto, resta quella che (mal) governa la riorganizzazione dello spazio urbano che vediamo troppo spesso in città, sempre sfavorevole ai pedoni, al verde e all’accessibilità di tutti. È questa logica che va spezzata, che va combattuta, perché si possa ripensare un centro storico vivo e una circolazione efficace, secondo le linee guida europee sulla mobilità sostenibile e con i modelli più avanzati come riferimento.

  altre notizie

Lavori in corso: viale Cadore

Come Spazio Udine siamo stati contattati da esercenti e residenti di viale Cadore per il cantiere in essere, dopo non aver ricevuto risposta dall’amministrazione comunale alle loro legittime richieste di informazioni. In particolare, lo studio di personal training e...